Healthcare Marketing: le statistiche che contano

Questi dati ti faranno cambiare idea sull’efficacia del marketing per le strutture sanitarie…

Come puoi far fare un salto di qualità al tuo marketing?

Pianificare strategicamente il tuo marketing in ambito sanitario ti aiuta a differenziare la tua struttura sanitaria dalle altre. Il marketing sanitario non è il marketing rivolto esclusivamente alla vendita.

Il viaggio di un paziente sanitario inizia spesso online. Secondo Google, il 5% delle ricerche totali su Google riguarda la salute. Dalla ricerca di una specifica malattia o problema di salute alle informazioni sul fitness, le persone che cercano informazioni online sulla salute sono, ad oggi, più comuni che mai.

Il 47% degli utenti online utilizza il Web per cercare medici o altri professionisti della salute. Pertanto, le persone non utilizzano Internet solo per cercare informazioni relative alla salute, ma anche per cercare medici o studi specifici. Questo è il motivo per cui la SEO sanitaria dovrebbe essere uno dei principali punti di interesse per le strutture medico-sanitarie.

Il 77% dei potenziali pazienti utilizza i motori di ricerca prima di effettuare una telefonata o prenotare un appuntamento. Ciò significa che le persone stanno cercando te e i tuoi concorrenti. Stanno esaminando il design del tuo sito web, i canali dei social media, i siti di terze parti e le recensioni prima di fissare un appuntamento.

I potenziali pazienti che cercano case di cura, fisioterapisti e optometristi hanno maggiori probabilità di utilizzare i motori di ricerca. Secondo la maggior parte delle statistiche del settore sanitario, oltre il 60% dei pazienti utilizza i motori di ricerca prima di chiamare o fissare un appuntamento.

Secondo Pew Research, oltre il 70% degli adulti utilizza i social media per connettersi con gli altri, leggere le loro notizie e divertirsi. Medici e altri professionisti sanitari devono utilizzare i social media per interagire con i pazienti e costruire il proprio brand.

Tra tutti gli utenti di Internet, il 66% cerca una condizione di salute o una malattia specifica. In qualità di struttura sanitaria, dovresti proiettarti come autorità sul campo. La creazione di una solida strategia di marketing dei contenuti che risponda a condizioni mediche e malattie specifiche aiuta a creare fiducia e credibilità per il tuo brand.

I siti web sanitari che hanno un blog costantemente aggiornato hanno il 97% in più di link in entrata. Nel caso non lo sapessi, i link in entrata di qualità danno al tuo sito web un buon posizionamento (indicizzazione), una componente fondamentale per una strategia SEO efficace.

In termini di content marketing, i post sui blog di lunga durata sono la strada da percorrere perché generano 9 volte più lead rispetto ai blog di forma breve. Quindi, se pubblichi ancora articoli di 300-400 parole nel tuo blog, stai solo perdendo tempo e risorse.

Le due più importanti strategie di content marketing sono i blog e i social media. Oltre a creare contenuti di alta qualità per il tuo sito web sanitario, assicurati che i post siano condivisibili per sfruttare la potenza dei social media.

Quasi tutti (94%) i pazienti sanitari leggono le recensioni online prima di scegliere un operatore sanitario. I potenziali pazienti utilizzano le recensioni online per farsi un’idea sulla tua struttura, basandosi sull’esperienza di altri pazienti. Le recensioni positive sono essenziali per fare una buona prima impressione e hanno maggiori probabilità di convertire le persone in pazienti.

Per quanto riguarda le recensioni, l’84% dei consumatori considera le recensioni affidabili, così come le raccomandazioni personali. Pertanto, è necessario disporre di una solida strategia di gestione delle recensioni, in modo che la tua struttura possa acquisire costantemente nuovi pazienti.

Nel 2020, la pubblicità globale per le industrie sanitarie negli Stati Uniti dovrebbe aumentare del 5%, trasformandosi in un’industria da 36 miliardi di dollari. Inoltre, anche il mercato pubblicitario sanitario dovrebbe aumentare la spesa del 5%. Se il tuo marketing digitale sanitario non è al passo con i tempi, sarai lasciato indietro dalla concorrenza.

La tua SEO non sta dando risultati? Forse perché il tuo sito web non compare nemmeno sulla prima pagina dei risultati del motore di ricerca (= SERP). Il 75% degli utenti online infatti non si preoccupa di scorrere oltre la prima pagina dei motori di ricerca.

I primi cinque risultati organici sulla prima pagina dei motori di ricerca rappresentano il 67,60% di tutti i clic, ovvero oltre la metà dei clic totali. Se il tuo sito web non viene visualizzato nella prima pagina dei risultati di ricerca, stai seriamente perdendo molti lead.

Questo contenuto ti ha interessato? Dai un’occhiata agli altri articoli del nostro BLOG, oppure contattaci per fissare una consulenza gratuita.

Pillole di Healthcare Marketing

[blog]

Contattaci

Sede operativa:
Via Trasimeno, 6 - 48124 Ravenna (RA)

Sede Legale:
Stradone San Fermo 21 - 37121 Verona (VR)

Luma Healthcare è un brand di Lhevo Srl.